Er Sommelliè PDF Stampa E-mail

Er Sommelliè
di BARTOLOMEO ROSSETTI
(Autore de «La Bibbia seconno noantri»)

Er sommelliè, quanno «degusta» er vino,
da vecchia vorpe esperta der mestiere,
tieé controluce e inarbera er bicchiere,
pe’ vede’ si er colore è genuino,

che te lo regge arzanno su er ditino.
Poi, co’ ‘na certa messa da coppiere,
ce ficca er naso come un formichiere,
pe’ sentì si l’odore sta a puntino.

Poi se lo porta, come un talismano,
a le labbra, sorseggia appena appena,
lo gusta in pizzo in pizzo, piano piano,

lo ciuccia come un pupo co’ la zisa,
poi se lo scioje in bocca, a lingua piena,
e la sentenza je vie su, decisa.

 

Cookies

Questo sito web utilizza i cookie e tecnologie simili. Per maggiori informazioni sulla tipologia adoperata e su cosa essa comporti cliccare qui.
La prosecuzione della navigazione o l'interazione con la pagina (come l'esecuzione di un attività di scrolling dei contenuti o il click su un elemento) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.